Tavoli 2015: vincono linearità ed essenzialità

2016-11-28T09:06:05+00:00 03 Giugno 2015|Senza categoria|

Le nuove proposte di tavoli presentati al Salone del Mobile 2015 sono caratterizzate da un design essenziale ma una personalità molto eclettica.

A fare tendenza sono i piani squadrati e lineari in legno oppure extra sottili in marmo o vetro; i sostegni a terra semplici ed essenziali o all’opposto scultorei e dinamici. L’accostamento di due materiali diversi per il piano e la base, spesso vanno a sostituirsi alle tradizionali gambe, creando così un effetto percettivo unico, che valorizzerà l’area della casa in cui il vostro tavolo si trova.

Ecco la personale selection di Distretto Creativo:

Hystrix di Giorgio Cattelan per Cattelan Italia ha uno stile metropolitano, in grado di rendere esclusivo ogni ambiente che l’accoglierà. Estetica molto raffinata che si si costituisce di un particolare intreccio di fili in tondino di ferro lavorato e verniciato trasparente le cui forme si allungano, quasi a ricordare i pilastri dei ponti americani fino a terminare con delle punte accumunate, molto simili agli aculei di un’istrice, proprio come evoca lo stesso nome.

cattelan_italia_hystrix_bb57b

Il piano è realizzato in cristallo trasparente, trasparente extra chiaro o trasparente extra chiaro con bordi bisellati inversi, che permettono di ammirare la base scultorea. È disponibile in sei misure diverse.

bonaldo_greeny2_e2172

Greeny di Gino Carollo per Bonaldo è un tavolo pensato per poter esprimere il benessere che deriva dalla natura, interamente realizzato in materiali naturali, quali il legno massello scelto per la base ed il marmo di cui è fatto il piano. La base ha una forma ellittica ed è disponibile in due finiture: noce americano e frassino spazzolato naturale. Il pianale, ovale o rotondo, oltre che in cristallo extrachiaro trasparente è proposto anche in quattro tipologie di marmo: Calacatta, Carrara, Marquinia ed Emperador.

Status del trio BGR (Busetti Garuti Radaelli) per Calligaris è un tavolo da pranzo fisso, dalla linea minimale, che reinterpreta i tradizionali tavoli fratino.

calligaris_status_f04f5

Formato da un piano in rovere spazzolato chiaro di alto spessore e da una struttura leggera realizzata in metallo verniciato grigio con un disegno a incrocio, è disponibile anche in una versione vintage con la base verniciata effetto ruggine abbinata al piano rovere a bordo scorteggiato.

Quale tavolo piacerebbe avere nella vostra zona giorno? Che stile sognate?

Qui tante altre ispirazioni e idee di interior design!

(fonte immagine iniziale: http://casa.grazia.it/)